Congelamento – un modo sano di immagazzinare il cibo

No Comments

Congelamento - un modo sano di immagazzinare il ciboIl congelamento è un buon modo per conservare frutta e verdura. Il congelamento ritarda il deterioramento dei prodotti e, grazie alla riduzione dell’attività di alcuni enzimi, impedisce la proliferazione di microrganismi nocivi. Inoltre, gli alimenti surgelati sono sani, perché il congelamento non toglie i valori nutrizionali.

La ricerca mostra che il congelamento rallenta il deterioramento dei prodotti e impedisce la cstassisi.it moltiplicazione dei microrganismi riducendo l’attività di alcuni enzimi.

L’acqua contenuta nei prodotti, il congelamento, diventa irraggiungibile per i batteri che ne hanno bisogno nei loro processi metabolici. A causa della bassa temperatura, i processi di rancidità che si verificano ad una temperatura superiore a-180C sono inibiti. Tuttavia, la maggior parte dei microrganismi (tranne i parassiti) sperimentano il congelamento . Pertanto, si deve prestare attenzione sia al congelamento che allo sbrinamento del prodotto. Il congelamento è conveniente, e allo stesso tempo consente più di, ad esempio, zuccheraggio, salatura o marinatura per mantenere il valore nutrizionale vicino ai prodotti freschi e consente l’eliminazione dei conservanti.

Il congelamento è un vecchio modo di conservare il ciboIl congelamento è un vecchio modo di conservare il cibo

Cibo fresco, facile da cucinare, nutriente e gustoso surgelato ideale per lo stile di vita moderno. La loro storia, tuttavia, è molto più lunga di quanto possiamo supporre. L’uso del freddo per lo stoccaggio di prodotti alimentari risale ai tempi preistorici, quando le persone usavano neve e ghiaccio per immagazzinare le loro prede.

Il ghiaccio per lo stoccaggio degli alimenti era già usato dai cinesi 1000 anni prima di Cristo ghiaccio in cantine isolate, e gli Egiziani hanno scoperto un modo per produrre ghiaccio in vasi con acqua. La storia degli alimenti surgelati nella forma che conosciamo oggi è iniziata negli anni trenta negli Stati Uniti, quando Clarence Birdseye ha inventato una tecnologia adatta a questo. Beh, quando nel 1912 ha pescato pesce nella penisola del Labrador, ha scoperto che i pesci congelati rimossi dall’acqua non perdono il loro gusto anche quando sono scongelati pochi mesi dopo. Questa esperienza gli ha insegnato che il processo di congelamento deve essere effettuato rapidamente in modo che il cibo non perda il suo valore. Nel 1930, dopo anni di prove, introdusse cibo congelato al mercato. Tuttavia, era molto lontano da questa invenzione alla loro vera popolarità. I costi di investimento nei congelatori si sono rivelati un ostacolo importante. La storia e ‘ venuta ad aiutare. Inaspettatamente per tutti, la Seconda Guerra Mondiale e i giapponesi che tagliavano l’accesso alle fonti di stagno hanno fatto passare i produttori americani dal cibo in scatola a quello che utilizza altri imballaggi meno strategici per il paese. Ha aperto la porta agli alimenti surgelati confezionati in scatole, carta cerata e cellofano.

Congelamento-come congelare industrialmente?Congelamento-come congelare industrialmente?

In primo luogo, le verdure e la frutta vengono raccolte, selezionate in termini di qualità.

Poi vengono lavati, tagliati.

La fase successiva è la scottatura (questo è il processo che precede il congelamento, consistente in un breve periodo, della durata di diversi minuti, riscaldando le verdure a 85-1000C). La scottatura blocca l’azione degli enzimi tissutali, impedendo cambiamenti nel colore e nel gusto delle verdure congelate. Inoltre, i microrganismi vengono distrutti. La scottatura è fatta di verdure a foglia, piselli, fagioli, asparagi, mais, cavolfiore e broccoli. Non è necessario nel caso, ad esempio, di carote, peperoni, frutta, cipolle, aglio e prezzemolo. Inoltre, la scottatura significa che, dopo lo scongelamento, i piatti vengono preparati in tempi più brevi, e le verdure sono leggermente dure, come se fossero preparate a vapore.

Alla fine, le verdure sono surgelate molto velocemente. Questo avviene in uno speciale tunnel di congelamento in un flusso di aria molto fredda. A causa del fatto che sono congelati quasi in volo, non si attaccano e mantengono il loro aspetto naturale, e soprattutto, molte proprietà nutrizionali.

La durata degli alimenti congelati si ottiene applicando una temperatura inferiore a-180C.

Categories: Uncategorized

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *